Se ti stai domandando a quanto ammontano i guadagni di Fedez, giovane rapper italiano, continua la lettura di questo articolo. Grazie al suo infinito talento questo artista è riuscito ad affermarsi partendo dal nulla, realizzando il tanto ambito sogno americano, ma facendolo qui in Italia. Dopo aver visto quanto guadagnano Lebron James, Pewdiepie e i Me Contro Te, vediamo ora i guadagni di Fedez.

Fedez

Chi è Fedez

Prima di parlare del suo fatturato, apriamo una breve parentesi per conoscere meglio il personaggio. Federico Leonardo Lucia, in arte Fedez, nasce a Milano nel 1989. Sviluppando nel tempo un notevole interesse per la musica, decide di dedicare ogni suo sforzo a questo settore. Nel 2007 pubblica il suo primo EP dando inizio ad una fruttuosa collaborazione avviata con i maggiori esponenti della scena rap italiana.

Durante la sua carriera di musicista riscuote un incredibile successo, aggiudicandosi più volte il disco di platino e rimanendo al primo posto nelle classifiche degli artisti più ascoltati. Personaggio poliedrico, riesce ad affermarsi in ogni settore lavorativo intrapreso, infatti lo ritroviamo nel ruolo di giudice stabile nel talent show X-Factor, presente su tutte le maggiori piattaforme social, testimonial di svariati prodotti e proprietario di una casa discografica.

Grazie alla notorietà acquisita nel tempo e la quantità di estimatori che cresce a dismisura, Fedez adesso rappresenta un punto di riferimento per tantissimi ragazzi, diventando un vero e proprio modello da imitare.

Quanto guadagna Fedez

Euro

Stabilire a quanto ammonta il fatturato di Fedez non si rivela affatto semplice, poiché bisogna considerare l’enorme quantità di fonti di guadagno dalle quali l’artista riesce ad attingere. Senza dubbio, l’elemento che ha permesso la nascita del suo impero economico è stato la sua carriera musicale. Gli svariati premi vinti dall’artista ci permettono di stimare la vendita di oltre due milioni di dischi. Tuttavia, è noto che per la maggior parte dei musicisti, gli introiti maggiori derivano dalle esibizioni dal vivo. Fedez non si è mai risparmiato da questo punto di vista, e la maggior parte dei suoi concerti sono finiti sold-out.

Tuttavia andando avanti nel tempo, possiamo tranquillamente annoverare svariati altri metodi di guadagno intrapresi dal giovane rapper. Uno tra tutti l’utilizzo dei social, poiché il numero di followers di Federico supera abbondantemente i 12 milioni (per ora), ad oggi risulta un imponente mezzo di guadagno. Per questo motivo le aziende pur di avere i loro prodotti sponsorizzati all’interno dei suoi post, sono disposte a pagare come compenso cifre anche superiori ai trentamila euro. Niente male per una singola foto!

L’interesse mediatico che gira intorno a Fedez è imponente, basti pensare che il matrimonio con l’attuale moglie Chiara Ferragni ha creato un rientro economico di circa trenta milioni di euro forniti solamente dagli sponsor. Fedez è anche proprietario di una casa discografica, la Newtopia, inizialmente avviata in collaborazione con l’altro famoso rapper J-Ax. Questa casa discografica, di cui adesso risulta come unico proprietario, stando a dati non ufficiali dovrebbe far entrare nelle casse di Fedez una cifra vicina al mezzo milione di euro su base annua.

Doveroso annotare tra le fonti di guadagno di Fedez il ricco cachet garantitogli dalla sua partecipazione al programma X-Factor nelle vesti di giudice. Si parla di una cifra che si aggira intorno ai diecimila euro a puntata, non male considerando l’elevata quantità delle puntate che compongono il talent show.

Quindi, data la quantità di forme di guadagno di cui dispone Fedez risulta veramente complicato stabilire una cifra. Possiamo tranquillamente dire però che il guadagno complessivo sia di svariati milioni di euro all’anno.

Fedez infine è famoso anche per la sua generosità, in quanto si è reso protagonista più volte di atti di beneficenza notevoli, sopratutto verso le associazioni infantili, ospedali e verso i centri di ricerca al fine di trovare rimedi alle malattie più rare. E non dimentichiamo di certo il suo impegno nel periodo della pandemia da Covid-19, sia con la raccolta fondi per la creazione di una terapia intensiva costruita a Milano in piena emergenza, che per la creazione insieme a tanti altri artisti del fondo per i lavoratori del mondo dello spettacolo. Tanti soldi quindi, ma anche usati bene!

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO