Carta Prepagata Mastercard da MoneyBookers

Moneybookers già da qualche mese ha deciso di lanciare la sua carta prepagata, che va a collocarsi in un mercato che la vede in diretta concorrenza con la carta prepagata di Paypal.

moneybookers logo

La carta è essenzialmente una carta di debito, collegata al proprio conto Moneybookers, e utilizzabile nei circuiti mastercard. Per chi non ne fosse al corrente Moneybookers offre un servizio molto simile a quello offerto da Paypal: conto online, detto eWallet, che permette pagamenti via email. È accettato da Ebay, tuttavia non gode della stessa fama del suo diretto concorrente. Le commissioni sulle transazioni sono tuttavia decisamente più contenute, e negli ultimi anni la compagnia del Regno Unito sta godendo di una reputazione in ascesa tra i venditori/compratori online.

La procedura per poter ottenere una carta MoneBookers è un po’ più complessa rispetto a quella della carta Paypal. Il sito di MB descrive il procedimento in 5 passi: creare un eWallet, versare almeno 10 euro, seguire il procedimento online, fornire le vostre generalità e confermare l’ordine per poter ricevere direttamente a casa la carta. Niente di complicato per un qualsiasi utente Internet, ma manca l’opportunità di poterla ritirare fisicamente attraverso un circuito di rivenditori. Allo stesso modo non sarà possibile ricaricarla in contanti attraverso un tabacchino o punto vendita lottomatica, come succede con la CPP.

I costi sono assimilabili a quelli di una normale carta prepagata. I pagamenti attraverso POS saranno gratuiti, così come quelli online, le ricariche attraverso bonifico e i ricevimenti di denaro saranno anch’essi gratuiti. Per le conversioni di valuta la commissione è dell’1,99%, mentre il prezzo annuale della carta è di 10 euro. Il limite di spesa giornaliero è di 1000 euro, quello di prelievo di 250 euro. La validità della carta è di 2 anni.

Sarà possibile prelevare da ATM. Il costo per ogni operazione sarà di 1,80 euro. Inoltre è prevista anche una tutela per utilizzi fraudolenti della carta, con le dovute riserve in caso di responsabilità dell’utente.

Pro

EWallet sempre disponibile su carta, commissioni molto basse sulle transazioni.

Contro

Impossibilità di ricarica attraverso contanti, MoneyBookers meno supportato rispetto a Paypal, costo annuale elevato, emessa in Inghilterra.

Conclusione

Benchè la Carta Prepagata MoneyBookers possa essere una valida soluzione per alcuni, la carta prepagata Paypal in questo momento offre un servizio decisamente superiore, specialmente per i titolari residenti in Italia.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO